Mama, ò la bua…

Eleonora (1,4) cade e becca giusto giusto l’angolino del mobiletto di legno sulla fronte, facendosi una ferita lacero-contusa del tipo “fulmine di Harry Potter”. Va bè: pianti, pezzetta fredda, steril-strip… tutto rimediato nel giro di mezz’oretta.
A cena però, Tommaso mangia alzando il tovagliolo davanti agli occhi.
“Cosa fai Tommaso? Perché ti copri gli occhi?”
“Non voglio vedere la Nori con il sangue sulla testa. Mi viene da piangere. La amo troppo”. E dopo aver finito in fretta e furia il suo piatto scappa dalla cucina a guardare la tv.

[tenerezza…]

Annunci

One Comment

I commenti sono chiusi.