Un appello umanitario

Luca (5) sta dettando alla sorella la letterina a Babbo Natale:
“Caro Babbo Natale…”, poi alza lo sguardo, e fissa per qualche istante il crocifisso attaccato alla parete. Ci pensa un po’, poi aggiunge:
“Caro Ges, ti voglio tanto bene. LIBERATELO!”

[vedi, il piccolo zapatista..]

Annunci